2021

Incontro di presentazione del progetto

Settembre 2021 - ITALIA

Durante l’incontro, curato e moderato dalla giornalista e critica teatrale Simona Frigerio, sono state illustrate le tappe di lavoro previste nel biennio 2021/22 in Italia, India, Cile, Senegal, Stati Uniti. Sono intervenuti: Anna Dora Dorno e Nicola Pianzola di Instabili Vaganti, Paolo Brancalion di Arboreto Teatro Dimora, Roberto De Lellis di ATER Fondazione, David Diamond […]Leggi tutto "Incontro di presentazione del progetto"

2021-2022

Revolution starts from confinement

Ottobre 2021 / Giugno 2022 CILE

Questa tappa di lavoro ha previsto la partecipazione dei partner italiani all’incontro internazionale tra operatori, circuiti e Festival, organizzato nell’ambito del Festival FINTDAZ dalla compagnia cilena ANTIFAZ di Iquique, prima on line, ad ottobre 2021 e poi dal vivo a giugno 2022, e la realizzazione di un workshop finalizzato allo scambio di pratiche performative, tra […]Leggi tutto "Revolution starts from confinement"

2021-2022

Walls that close, walls that free

Novembre 2021 / Aprile 2022 - INDIA

Questa fase di lavoro ha previsto due momenti di confronto, scambio e co creazione con artisti indiani grazie alla collaborazione di tutti i partner del progetto presenti in India: TaFMA in Nagaland, Culture Monks a Calcutta, Ahum Trust a Bangalore. Inoltre, attraverso una masterclass diretta da Instabili Vaganti nell’ambito del prestigioso Hornbill International Festival, nella […]Leggi tutto "Walls that close, walls that free"

2021-2022

A Gateway to the future

13 Febbraio - 25 Marzo 2022 - SENEGAL / TUNISIA

Questa fase di lavoro ha previsto due periodi di ricerca, workshop, e residenza artistica e co-creazione prima in Senegal, nelle banlieue di Dakar, dal 13 al 18 febbraio 2022 e successivamente in Tunisia dal 22 al 25 marzo 2022 a El Kef, finalizzati allo scambio di pratiche performative e alla selezione di giovani attori, danzatori […]Leggi tutto "A Gateway to the future"

2022

Boundaries of freedom

Maggio 2022 - USA

Questa tappa di lavoro ha previsto diverse azioni: una residenza creativa, presso La MaMa di New York, che ha coinvolto artisti italiani e statunitensi in una fase di scambio e co-creazione dal 10 al 15 maggio; una presentazione del progetto alla Georgetown University di Washington DC, in collaborazione con Laboratory for Global Performance & Politics, […]Leggi tutto "Boundaries of freedom"

2022