Revolution starts from confinement

Questa tappa di lavoro prevede la partecipazione dei partner italiani all’incontro internazionale tra operatori, circuiti e Festival, organizzato nell’ambito del Festival FINTDAZ dalla compagnia cilena ANTIFAZ di Iquique e la realizzazione di un workshop finalizzato allo scambio di pratiche performative, tra artisti italiani e cileni, che baserà la propria ricerca attorno all’esplorazione del tema del confine geografico, politico e sociale, declinato nella sua accezione di “confinamento” e dell’azione teatrale e performativa come atto rivoluzionario in grado di intervenire sulla realtà. Tutto il percorso sarà affiancato da una fase di confronto e co-creazione a distanza.

Partner coinvolti: Instabili Vaganti, ATER Fondazione, L’Arboreto – Italia, Compagnia de Teatro Profesional Antifaz & FINTDAZ , Festival FITICH – Cile

Artisti coinvolti: Claudio Santana Borques – regista e attore, artisti cileni delle regioni di Tarapacà e di Los Lagos rispettivamente nel Nord e nel Sud