2015

Stages of life – VI° Sessione di lavoro internazionale | Santiniketan – India

Dal 3 al 9 settembre presso i suggestivi spazi naturali del Tepantar Theatre Village, nella giungla del West Bengala, vicino a Santiniketan, si svolge la VII Sessione di lavoro al progetto, alla quale prendono parte 6 performer indiani, una performer coreana, un’attrice di Bollywood , una danzatrice di Bharatanatyam, una cantante sufi Pakistana. La sessione parte dal confronto con le tradizioni indiane tra cui la danza classica Bharatanatyam, l’arte marziale kalaripayattu, musiche e canti mistici Baul, e termina con una dimostrazione di lavoro sul progetto.

2014

East meets West – V° Sessione di lavoro internazionale | Seul – Corea del Sud

La V° sessione segue tematicamente l’esplorazione del tema della sessione precedente, vale a dire la relazione e l’incontro tra la tradizione culturale orientale e quella occidentale, scendendo nello specifico delle tradizioni coreane, in particolare sulla “danza del Lebbroso”. Alla sessione partecipano attori coreani. Al termine della sessione viene presentata al pubblico una dimostrazione di lavoro, nel Teatro della ghiacciaia, ad Incheon, e la performance East meets West, al Blue Light Theatre Hall di Seoul il 16 e 17 dicembre.

2013

East meets West – IV° Sessione di lavoro internazionale | Modena, Italia

Dal 16 al 23 novembre nell’ambito della terza edizione del Festival Andante – Ogni Mille Passi Doppi, si svolge tra Bologna e Modena la IV° sessione internazionale, con partecipanti provenienti da Italia, Messico e Corea del Sud, incentrata sul confronto fra tradizioni occidentali e orientali. Il 23 novembre, al termine della sessione, presso il Teatro Tempio di Modena viene presentata la performance East meets West diretta da Anna Dora Dorno con le musiche dal vivo di Daniele Bove e alcuni testi della drammaturga e poetessa ndiana Prabha Panda.

2011

Dia de muertos – III° Sessione di lavoro internazionale | Città del Messico, Messico

Dal 20 al 30 ottobre si svolge a Città del Messico la terza sessione internazionale di lavoro al progetto, con performer provenienti da Italia, Corea del Sud e Messico. Il lavoro intensivo si svolge negli spazi della Escuela Nacional de Arte Teatral all’interno del CENART, e nella sede dell’Istituto Italiano di cultura di Città del Mesico. La sessione si conclude con due presentazioni aperte al pubblico nei rispettivi spazi. La sessione viene preceduta dal workshop La memoria del corpo & il canto dell’assenza, diretto in occasione del VIII Incontro internazionale delle accademie teatrali promosso da ITI-UNESCO presso l’ENAT.

2010

The memory of the stones – II Sessione di lavoro internazionale | Matera, Fara in Sabina, Bologna – Italia

Dal 4 al 17 giugno 2010 si svolge tra Matera, Fara in Sabina e Bologna la II° sessione di lavoro internazionale alla quale hanno prendono parte 8 performer provenienti da Italia, Corea del Sud, Brasile, Armenia, Stati Uniti, Spagna. La prima parte della sessione dal titolo The memory of the stones, si svolge a Matera, città dei Sassi, patrimonio UNESCO dell’umanità. In questa occasione viene presentata una conferenza, in collaborazione con l’Università degli studi della Basilicata, un workshop aperto ad esterni, e l’omonima performance nel Chiostro delle Monacelle. Nella seconda parte, dal titolo The hour of the wolf, viene presentata la performance presso il Teatro Potlach di Fara in Sabina (RI), nell’ambito del Festival Laboratorio interculturale di pratiche teatrali, e al LIV – Performing Arts Centre, a Bologna.

2009

La memoria del corpo – I° Sessione di lavoro internazionale | Bologna, Italia

Dal 9 al 20 febbraio la compagnia dirige a Bologna, presso il teatro San Leonardo, nello spazio della ex-chiesa, la prima sessione internazionale di lavoro al progetto alla quale prendono parte attori Italiani e Polacchi. Nell’ambito della sessione la compagnia dirige un workshop pratico rivolto agli studenti dell’Università di Bologna. A conclusione della sessione viene presentata al pubblico, la performance Rovine.