Megalopolis#Messico al Festival de Caves di Bordeaux

Il 13 maggio 2017 nell’ambito del Festival de Caves di Bordeaux e in collaborazione con la compagnia francese Mata-Malam, Instabili Vaganti presenterà Megalopolis#Messico, Progetto performativo che indaga la vicenda Ayotzinpa attraverso il workshop Open Call#43 e lo spettacolo Desaparecidos#43. Il progetto sarà introdotto da Anna Dora Dorno e Nicola Pianzola fondatori della compagnia. Seguirà la visione del video documentario Megalopolisproject#43 – Acción Global por Ayotzinpa, realizzato durante una tappa del progetto a Città del Messico lo scorso ottobre.

Articolo di Mailè Orsi e Anna Maria Gambino per Persinsala

Un docu-film dedicato al workshop che si è tenuto l’anno passato, in cui è stato presentato per la prima volta Desaparecidos#43, spettacolo incentrato sulla vicenda dei 43 studenti spariti a Iguala, il 26 settembre 2014 (fatti per i quali, a oggi, si attende ancora una spiegazione plausibile). Nel workshop, durato 5 giorni, 43 studenti, 43 esseri umani sono stati chiamati a confrontarsi con lo spettacolo della Compagnia italiana facendo sentire la loro voce su una vicenda non solo tragica ma controversa, che porta alla luce le contraddizioni di un Paese in cui ingiustizia e violenza si annidano profondamente nel sistema Stato.
«A coloro che vorrebbero reprimere, mostriamo pacificamente che non vogliamo conformarci». L’azione scenica assume significati ancor più profondi per la sua presentazione nello stesso Messico: è resistenza, ribellione pacifica, esercizio di critica e assunzione di responsabilità in un Paese in cui la critica è osteggiata dal potere, dalla violenza impunita, dall’indolenza, dalla pervasività di una propaganda sottile e latente.

Il video che vi presentiamo in anteprima racconta l’avventura della Compagnia e dei partecipanti, restituisce il valore di un incontro, di un teatro che vuole essere politico e civile, della possibilità di creare una comunità in grado di resistere.